Giorno 67 – ore 22.17 – La soluzione dei miei problemi?

23/06/2014

Ecco la soluzione! Un arco o una balestra, o meglio ancora una fiocina, potrebbero essere l’arma perfetta per me! Silenziose, leggere, e comode da trasportare, queste tre alternative potrebbero essere lo strumento perfetto per ripulire l’area qua circostante senza rischiare troppo la vita.

Ma come mi è venuto in mente, vi chiederete? Semplice: stavo ripulendo la casa dei vicini, quando ho notato, su una mensola di una parete del box auto, una fotografia appoggiata a una coppa. Incollata alla cornice della foto c’era una didascalia che recitava: 3° classificato campionati Juniores di Tiro con l’arco. In un attimo mi sono visto con l’arco in mano e la faretra in spalla a dare la caccia agli zombie! Ma i miei sogni di gloria sono svaniti subito, perché passando una mano sulla fotografia per rimuovere la polvere, ho notato che accanto alla didascalia c’era anche una data: 20-21 aprile 1974: nessuna possibilità quindi di poter trovare un arco in casa.. dannazione!

Ho comunque dato un’occhiata in giro, nutrendo dentro di me la tenue illusione di riuscire a scovare qualcosa, ma ovviamente è stata una speranza vana.. La ricerca non è stata, però, del tutto infruttuosa: ho recuperato diverse risorse alimentari a lunga conservazione, che andranno quindi ad aggiungersi a quelle che già avevo raccolto un paio di settimane fa. Ho “rubato” anche tutta l’acqua che sono riuscito a trovare: il bene più prezioso che ho, visto che probabilmente tra non molto si bloccheranno gli impianti idraulici di tutte le case (fortunatamente, però, ho il fosso accanto a casa mia, quindi, almeno per lavarmi, potrei escogitare un modo di riutilizzare quell’acqua). Per fortuna non ho bisogno di altro tipo di risorse.. Per ora, in ogni caso, la nuova casa resterà chiusa a chiave.

Il mio obiettivo, quindi, è procurarmi un’arma, che sia, come vi ho già detto, un arco, una balestra, o meglio ancora una fiocina. Ma dove posso trovarla? Nessuno a Poncarale, che io sappia, pratica queste attività.. L’unica soluzione è un negozio sportivo, e il più vicino a casa mia è a 15 km.. non molti, ma nemmeno pochi se considerate il rischio di poter incontrare qualche migliaia di zombie (i paesi da attraversare sono 4, e chi mi dice che sia ancora tutto come a Poncarale, dove gli zombie sono belli tranquilli chiusi in casa?). Devo ponderare bene tutte le possibilità, prima di avventurarmi in missioni potenzialmente suicide.

Potrei provare a costruirmi da solo un arco, ma è molto difficile.. e il materiale perfetto per realizzarlo sarebbe il carbonio, flessibile e leggero. Ma ovviamente il carbonio non cresce sugli alb…. IDIOTA! Forse potrei recuperare un ramo di nocciolo abbastanza flessibile e resistente, che seppur non sia il più adatto, è uno dei migliori, assieme all’olmo e al tasso, ed è l’unico che ho nelle vicinanze.. qua in zona c’è una boschetto di noccioli, potrei fare un salto lì, prima di allontanarmi troppo da casa.. il filo di nylon ce l’ho, gli strumenti per intagliare il legno pure.. potrei anche sfruttare le freccette che usavo da piccolo per il tiro a segno come punte per le frecce!!! forse potrebbe essere una prima, temporanea, soluzione!

Domani mi dedico alla costruzione dell’arco, sempre che riesca a trovare un ramo adatto!

A domani sera,

No Name

Annunci

Dimmi cosa ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...