Giorno 66 – ore 08.17 – Basta alcool!

22/06/2014

Sono passati quattro giorni dall’ultimo post.. non ho avuto molta voglia di scrivere.. ho provato a recuperare un po’ di normalità dedicandomi alle faccende domestiche, tra cui la cura dell’orto, la sistemazione delle risorse alimentari, il riordino della casa (ho chiuso a chiave la camera di mia sorella e quella dei miei genitori così, almeno, se non ci devo entrare non ci penso troppo), ho finalmente aggiustato la mia tapparella rotta e nei pochi tempi morti mi sono guardato qualche film che avevo sul pc.

Due sere fa, mi sono messo sdraiato sul tetto (i miei odiavano quando ci andavo, ma è un posto che mi attrae particolarmente, mi posso isolare dal mondo – non che ora ce ne sia bisogno -, e riflettere) con qualche birra e ho iniziato a pensare a tante cose.. il vecchio mondo che non esiste più, dove avevo una famiglia che mi amava, pochi – ma buoni – amici, c’era perfino una ragazza fantastica che mi piaceva (no, non vi dirò il nome!), ma alla quale non ho mai trovato il coraggio di parlare, un futuro praticamente certo.. ora invece? cosa mi offre questo nuovo mondo? una famiglia sepolta in giardino, tutte le persone che conoscevo ormai trasformate in zombie – morti viventi decisi a sfamarsi di me o di altri eventuali sopravvissuti -, nessuna possibilità di parlare a QUELLA ragazza che tanto mi piaceva.. e vogliamo parlare del futuro? Non so nemmeno se arriverò a domani!! Insomma, dopo quattro birre, sono sceso dal tetto primo per la mia sicurezza (ebbrezza e tetti non vanno molto d’accordo) e secondo per recuperare qualcosa di più forte. Morale della favola: mi sono svegliato il mattino dopo sdraiato sul divano con un gran mal di testa, una bottiglia di grappa in mano e una gran voglia di vomitare.. inutile dire che durante quel giorno non sono stato molto produttivo, mi sono limitato a dare da bere all’orto e a guardare qualche film. Cazzo No Name non ci pensare di nuovo! O vuoi ricominciare a bere e a vomitare?! Considerando che stai per uscire a caccia di zombie non è il caso! E poi devi pure guidare!

night-893212_1920

Avrete già capito che il mio proposito di “normalità” è già andato a farsi fottere. Sapere che una via d’accesso non è perfettamente sicura non mi fa stare tranquillo; devo recuperare le chiavi di quel maledetto SUV e piazzarlo al posto dell’auto dei miei, anche se ciò significa affrontare due famelici zombie! Cosa ancora peggiore, di persone che conoscevo. Per fortuna non mi erano particolarmente simpatici..

A dopo.. se sopravvivo..

Annunci

Dimmi cosa ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...