Giorno 70 – ore 23.41 – Si va a caccia!

Come non detto, la pompa di benzina va ovviamente a elettricità, e per ora pare funzionare ancora, quindi sono riuscito tranquillamente a rifornirmi; il problema sorgerà quando non ci sarà più e quando i generatori smetteranno di funzionare perché a secco di benzina: un simpatico circolo vizioso! N. B. trovare soluzione a possibile fine elettricità…

Giorno 70 – ore 11.18 – Robin Hood l’incapace

Robin Hood vi sta scrivendo dalla macchina. Robin Hood per modo di dire, perché mi sono cagato sotto: devo fare molta più pratica e allenarmi a mantenere un maggiore sangue freddo sotto pressione.   Imbracciato l’arco sono uscito dalla porta di servizio e ho raggiunto di soppiatto lo stupido zombie viola che stava ancora picchiando…

Giorno 70 – ore 7.26 – Una fontana zombie

Rieccomi.. c***o con questo sangue sulle mani mi scivolano le dita sulla tastiera.. ora mi pulisco. Ok. Il mio sospetto sull’odore era fondato, un altro c***o di zombie era alla porta di servizio, ancora più affamato dell’altro. Per fortuna nell’andare a controllare avevo raccolto il mio tondino, perché altrimenti avrei rischiato davvero grosso. Lo zombie…

Giorno 70 – ore 06.43 – Una sveglia-zombie!

Buongiorno mondo! Mi sono appena svegliato e indovinate chi è venuto a farmi visita? Un simpaticissimo ZOMBIE!! Lo sto guardando proprio in questo momento: è di fronte a me, fuori dalla porta scorrevole dell’ingresso della Decathlon che picchia con le sue braccia violastre sul vetro. È la prima volta che riesco ad osservarne uno da…

Giorno 68 – ore 22.14 – Il fai da te non fa per me!

Credete a me, costruire un arco è molto più complesso di quello che può sembrare impossibile! Avrò raccolto almeno una cinquantina di rami e giuro, li ho provati tutti quanti, ma niente! O non si fletteva abbastanza il legno, o troppo, oppure si spezzava.

Giorno 67 – ore 22.17 – La soluzione dei miei problemi?

23/06/2014 Ecco la soluzione! Un arco o una balestra, o meglio ancora una fiocina, potrebbero essere l’arma perfetta per me! Silenziose, leggere, e comode da trasportare, queste tre alternative potrebbero essere lo strumento perfetto per ripulire l’area qua circostante senza rischiare troppo la vita.

Giorno 67 – ore 14.23 – Dopo pranzo

23/06/2014 Come da programma stamattina mi sono occupato della sistemazione dell’auto. Spostarla è stato semplice e anche divertente; avevo sempre desiderato guidare un SUV, quindi mi sono tolto qualche sfizio girando per il paese a tutta velocità e facendo qualche derapata nei campi incolti qua attorno.

Giorno 66 – ore 16.32 – No Name l’ammazza zombie! – 2/2

22/06/2014 Raggiunta la casa, ho constatato che l’odore era ancora intenso, ma grazie alle precauzioni che avevo preso la cosa era sopportabile. Spero solo che la mia salute non ne risenta! Una volta dentro ho notato che la luce che filtrava dalla porta e dalla finestra illuminava a malapena il piccolo atrio d’ingresso, lasciando il…